2022 Kia Carnival first drive review: A luxurious minivan with SUV style

Spazioso e flessibile, accessibile e sicuro: il minivan è una meraviglia dell’utilità suburbana. Il problema è che la maggior parte delle persone in realtà non vuole essere vista alla guida di uno, quindi molti acquirenti si inclinano verso SUV dall’aspetto più cool. Per combattere questo, i principali attori della classe hanno spinto il design dei minivan in una direzione che forse è meglio descritta come “treno proiettile fantascientifico” con risultati contrastanti.

La soluzione di Kia al problema della percezione uncool è vestire il suo nuovo “veicolo polivalente” Carnival 2022 con cosplay SUV. Il risultato è un minivan che vanta tutti i vantaggi e le comodità dei suoi compagni di classe, pur distinguendosi esteticamente con uno stile sportivo.

Il Carnival indossa un design verticale e squadrato con una parte anteriore sagomata più simile al Telluride di Kia che alla Sedona che sostituisce. Dettagli come i montanti C cromati a forma di L rompono il profilo del minivan e, insieme ai passaruota scolpiti e ai davanzali inferiori scuri, aiutano a tirare l’occhio verso l’alto per creare l’aspetto di una guida più alta e robusta. A prima vista, il Carnival sembra quasi esattamente come un SUV a grandezza naturale dalla maggior parte delle angolazioni, ma poi si notano le maniglie e le tracce invertite per le porte scorrevoli e, all’improvviso, il minivan della silhouette diventa evidente.

La Carnival è la prima Kia a indossare quello che ho chiamato il nuovo logo “K-backwards-N” del marchio.

Antuan Goodwin / Roadshow

Posti a sedere VIP

Le porte scorrevoli elettriche del Carnival si aprono per rivelare un interno spazioso disponibile in configurazioni da sette o otto passeggeri. La configurazione standard a otto posti prevede una panca della seconda fila suddivisa in 40/20/40 con una sezione centrale che può essere ribaltata per creare un bracciolo simile a un tavolo per i sedili fuoribordo. La panca può anche scorrere abbastanza in avanti consentendo ai passeggeri dei sedili anteriori di raggiungere facilmente un seggiolino per auto. La seconda fila può anche essere completamente rimossa quando è necessario accedere alla capacità di carico massima di 145,1 piedi cubi del Carnival.

Passa dalla base LX a un modello EX o SX e il rivestimento in tessuto viene sostituito con pelle artificiale. Passa alle specifiche superiori SX Prestige per finiture in vera pelle e un paio di sedili VIP regolabili elettricamente al posto della panca della seconda fila. Questi lussuosi secchi si adagiano o ritornano automaticamente in posizione verticale con il semplice tocco di un pulsante e sono dotati di superfici riscaldate e raffreddate e possono persino utilizzare i poggiapiedi per il massimo relax. La configurazione Prestige eleva il Carnival da un trasportatore familiare ben arredato a una navetta abbastanza lussuosa con più spazio per i passeggeri, più capacità di carico e un ingresso più facile di quanto possa offrire un SUV più alto. Con la terza fila ripiegata, posso far scorrere i sedili VIP abbastanza indietro per una completa reclinazione e estensione delle gambe, anche con i sedili anteriori in una comoda posizione di guida. Prova a farlo in una Escalade.

Il minivan di Kia non è l’unico a offrire sedie da capitano reclinabili, ma queste sono un tocco più lussuoso della maggior parte.

Antuan Goodwin / Roadshow

Tuttavia, la SX Prestige a sette posti non è priva di compromessi. I sedili VIP non rimovibili significano che questo assetto raggiunge il massimo a 86,9 cubi di capacità di carico dietro la seconda fila, e arrivare alla terza fila è più di una compressione.

Parlando di quella terza fila standard, c’è molto spazio per le gambe là dietro per due adulti di taglia media e abbastanza spazio per le spalle per tre bambini. Tirando una cinghia si piega rapidamente la panca divisa 60/40 nel pavimento del Carnival e un singolo tiro la solleva di nuovo, lasciando 40,2 piedi cubi ancora impressionanti per il carico.

Nell’elenco delle opzioni troverai il portellone elettrico intelligente di Kia, che apre automaticamente il portello quando ti avvicini alla parte posteriore del veicolo con la chiave in tasca. Di solito trovo questa funzione estremamente fastidiosa, ma Kia deve aver migliorato la sua logica di rilevamento dalle applicazioni precedenti. Durante i miei test non ho riscontrato quasi nessuna apertura accidentale di falsi positivi e il portellone ora si chiude automaticamente quando ti allontani, rendendo il caricamento di generi alimentari o altro carico un processo veramente a mani libere.

Tecnologia del sedile posteriore

Il Carnival può essere dotato di una configurazione per l’intrattenimento dei sedili posteriori a doppio schermo. Ciascuno dispone di ingressi USB e HDMI che possono essere condivisi con l’altro display. Ciascuno può connettersi a un telefono o a un hotspot Wi-Fi per alimentare app come Netflix o eseguire il mirroring del display di uno smartphone. C’è anche una colorata interfaccia Kid Mode che offre contenuti adatti ai bambini. La connettività Bluetooth consente agli utenti di ascoltare utilizzando quasi tutte le cuffie che già possiedono, piuttosto che fare affidamento su pacchetti di bassa qualità.

Le funzioni Passenger Camera e Passenger Talk aiutano il conducente a guardare e comunicare con gli occupanti della seconda e terza fila.

Antuan Goodwin / Roadshow

Una telecamera per passeggeri grandangolare opzionale sul soffitto del Carnival mostra una vista a volo d’uccello della seconda e della terza fila sullo schermo multimediale, completa di visione notturna. Questo aggiornamento funziona bene in tandem con la funzione Passenger Talk che amplifica la voce del guidatore dagli altoparlanti del Carnival, quindi non devono urlare per parlare con le persone in terza fila.

Se equipaggiati con la tecnologia di riconoscimento vocale del passeggero opzionale, i passeggeri della seconda fila possono anche inviare comandi al sistema UVO del cruscotto. Questo è utile per ottenere suggerimenti sulla destinazione dagli adulti nei posti VIP, ma è anche disattivabile quando è necessario impedire a un furgone pieno di bambini di richiedere Baby Shark per la cinquantunesima volta.

Tecnologia del sedile anteriore

Davanti, l’infotainment UVO di ultima generazione di Kia vive nel cruscotto. Un display da 8 pollici è standard, ma i modelli EX, SX e SX Prestige vengono tutti aggiornati a un display da 12,3 pollici. In entrambi i casi, Android Auto e Apple CarPlay anche la connettività è standard con USB, ma non wireless. UVO racchiude la sua interfaccia intuitiva con caratteristiche uniche come la registrazione di memo vocali, Sounds of Nature (come onde calme, una foresta o un caffè vivace) e una modalità silenziosa che limita il volume dei media e disabilita gli altoparlanti posteriori, utile per quando i bambini sonnecchiano nel indietro.

Il pulsante di scelta rapida personalizzabile della stella sul cruscotto – una piccola funzionalità che troverai sugli altri sistemi UVO di Kia – è unito da un secondo pulsante personalizzabile sul volante, che consente ai conducenti di mappare funzioni come la telecamera del passeggero o il colloquio del passeggero con una singola pressione.

Ci sono fino a nove porte USB (sette sono standard) per caricare i dispositivi mobili distribuiti sulle tre file del Carnival.

Antuan Goodwin / Roadshow

I trim LX, EX e SX sono tutti dotati di indicatori fisici tradizionali e di un piccolo display informativo da 4,3 pollici. L’SX Prestige si aggiorna a un quadro strumenti completamente digitale da 12,3 pollici con quattro temi selezionabili dall’utente, inclusa un’impostazione dinamica che cambia con l’ora del giorno. Il quadro strumenti digitale integra anche la funzione Blind Spot View di Kia, visualizzando un feed della telecamera della corsia adiacente quando viene attivato il segnale di svolta corrispondente.

Suite di sicurezza DriveWise

L’avanzato sistema di assistenza alla guida DriveWise di Kia è di serie su tutti i modelli Carnival. Ciò ti offre il rilevamento delle collisioni anteriori, posteriori e in cambio di corsia, la frenata di emergenza automatica in avanti con rilevamento dei pedoni, l’assistenza al mantenimento della corsia, il monitoraggio dell’angolo morto e una telecamera posteriore. DriveWise prevede anche il monitoraggio dell’attenzione del conducente e un allarme per gli occupanti posteriori basato su sonar che impedisce di lasciare accidentalmente un bambino o un animale domestico nel veicolo parcheggiato.

L’assetto EX aggiunge avvisi sulla distanza dal parcheggio, una migliore prevenzione delle collisioni che può anche rilevare i ciclisti e Highway Driving Assistant, la tecnologia ombrello di Kia che si integra nel controllo della velocità di crociera adattivo basato sulla navigazione che funziona nel traffico stop-and-go e una migliore assistenza alla sterzata per il mantenimento della corsia. L’aggiornamento a SX porta online un sistema di telecamere con vista surround. Infine, la SX Prestige full-fat completa la suite di sicurezza con la già citata tecnologia della telecamera per punti ciechi.

Prestazioni ed efficienza

L’unico propulsore offerto nel Carnevale 2022 è un V6 da 3,5 litri abbinato a un cambio automatico a otto velocità e trazione anteriore. Nonostante sembri un SUV, la trazione integrale non è un’opzione. Il lato positivo è che 290 cavalli conferiscono al Carny un bel trambusto per un minivan, e la coppia di 262 piedi della libbra è una torsione sufficiente per trainare un rimorchio da 3.500 libbre.

Il trattamento è morbido, ma confortevole. Il Carnevale non è il ballerino più aggraziato su una strada tortuosa, ma il minivan riesce a stare alla larga abbastanza bene da sentirsi al sicuro. Lo sterzo è reattivo, ma il rollio e il sottosterzo sono evidenti alla velocità. Questo, ovviamente, va bene. Nonostante il marketing di Toyota per la nuova Sienna, non penso che chiunque acquisti un minivan stia cercando “maneggevolezza sportiva”. Ancora più importante, il Carnevale fa un ottimo lavoro assorbendo i dossi con equilibrio e comunicando i suoi limiti al guidatore bene e abbastanza presto per stare fuori dai guai.

L’EPA stima 19 miglia per gallone di città, 26 mpg in autostrada o 22 mpg combinati dal Carnevale 2022. È alla pari con altri minivan a trazione anteriore con motore V6 di questa classe. Le varie modalità di guida – Normale, Eco, Smart e Sport – avranno qualche effetto sul bilanciamento delle prestazioni e dell’efficienza della Kia, ma nel corso di tre giorni, testando sia i livelli di allestimento SX che SX Prestige in una varietà di situazioni, la mia media di 21,7 mpg era quasi perfetta con quelle stime.

Scommesse Kia che il Carnevale troverà casa nella zona grigia tra monovolume e Suv.

Antuan Goodwin / Roadshow

Prezzi e concorrenza

Il 2022 Kia Carnival parte da $ 33.275 (inclusa la sua carica di destinazione di $ 1.175) per il modello LX base e arriva a $ 47.275 per SX Prestige a pieno carico. Aggiungi $ 200 per i tappetini e $ 495 per la vernice Astra Blue premium per raggiungere un prezzo testato di $ 47.970. D’ora in poi voglio solo essere prelevato dall’aeroporto in un Carny con posti a sedere VIP, ma per le famiglie che cercano di massimizzare lo spazio per persone e merci, il punto debole è il modello SX a otto passeggeri a partire da $ 42.275.

Il Carnival è valutato e nominato in modo competitivo contro Chrysler Pacifica, Honda Odyssey e Toyota Sienna. Tuttavia, Chrysler e Toyota offrono configurazioni a trazione integrale, ibrida e ibrida plug-in che aumentano il limite di prezzo ma apportano anche notevoli vantaggi in termini di prestazioni e risparmio di carburante. Considera anche che lo stile di utilità sportiva del Carnevale ha il potenziale per tentare alcune famiglie sul recinto lontano da un nuovo acquisto di SUV, quindi si potrebbe sostenere che sia un concorrente indiretto anche di qualcosa come il Telluride di Kia.

Kia può chiamarlo monovolume e disegnarlo come un SUV, ma ciò che conta è che il Carnival è un minivan dannatamente buono. I designer di Kia hanno realizzato questa doppia interpretazione stilistica con aplomb. Con il Carnevale del 2022 in arrivo nelle concessionarie ora, la casa automobilistica può solo sperare che gli acquirenti pensino che sia bello come me.

Related Posts