Framed Top | Popular Woodworking Magazine

Potremmo ricevere una commissione quando utilizzi i nostri link di affiliazione. Tuttavia, ciò non influisce sui nostri consigli.

Trasforma un piano semplice in una superficie elegante

Ecco una tecnica che ogni produttore di mobili in erba dovrebbe conoscere: come realizzare un piano incorniciato. Una cornice squadrata aggiunge un aspetto raffinato e professionale a un progetto, nello stesso modo in cui una cornice fa risaltare un’opera d’arte. Offre anche molti vantaggi pratici:

  • Una cornice può fare un 3/4 pollici. o la parte superiore più sottile sembra molto più spessa, perché gli elementi del telaio possono essere più spessi del pannello centrale.
  • Una cornice mette la grana lunga su tutti e quattro i lati di un piano, in modo che ogni lato abbia lo stesso aspetto quando il piano è finito. In un piano in legno massello, le estremità spesso appaiono più scure, soprattutto se sono macchiate.
  • Una cornice può essere realizzata con un legno a contrasto, aggiungendo drammaticità all’aspetto di un piano.
  • Una cornice può circondare l’impiallacciatura disposta secondo un motivo, come una forma a diamante.
  • Un telaio è più resistente dei bordi sottili e può essere modellato con una modanatura.

Generalmente, un piano incorniciato è costruito attorno a un pannello di compensato. Puoi usare il compensato commerciale, ovviamente, ma hai anche l’opportunità di crearne uno tuo. Perché dovresti volerlo? Utilizzando compensato commerciale, potresti incorrere in tre problemi. Innanzitutto, potresti aver bisogno solo di un piccolo pezzo e l’acquisto di un foglio intero può essere costoso. In secondo luogo, potresti non essere in grado di trovare compensato della stessa specie del legno massello nel resto del tuo progetto, o la grana o il colore del compensato non corrisponderà al legno massiccio. E terzo, con impiallacciatura commerciale sottile com’è, corri sempre il rischio di levigarla, in particolare quando livelli il telaio con il compensato.

Tutti questi problemi possono essere risolti producendo il tuo compensato, usando impiallacciatura fatta in negozio. Certo, questo richiede più tempo, ma non molte spese extra. La parte superiore si abbinerà al resto del tuo progetto, perché lo farai dalla stessa partita di legno massello. L’impiallacciatura può essere fino a 1/8 di pollice. spesso, quindi non c’è praticamente alcuna possibilità che tu possa carteggiare. L’impiallacciatura spessa è molto più resistente dell’impiallacciatura commerciale sottile. Per superfici resistenti, resisterà molto meglio a graffi e ammaccature.

Fai l’impiallacciatura

Inizia fresando il legno in assi con facce e bordi paralleli. Se stai usando legno di 4/4 (1 pollice) piallato 7/8 pollici di spessore, dovresti ottenere tre o quattro pezzi di impiallacciatura da ogni tavola. Tagliare le tavole di 2 pollici più lunghe del pannello finale. Fai abbastanza impiallacciatura per coprire entrambi i lati della tua parte superiore.

Installa la lama più larga che la tua sega a nastro può gestire. Dovrebbe essere abbastanza grossolano, con 3-4 denti per pollice. Posizionare la recinzione a 3/16 pollici di distanza dalla lama ed eseguire un taglio di prova con un pezzo di compensato lungo 12 pollici, con il lato rivolto verso il basso. Se il taglio è dritto, sei a posto. Se il taglio vaga, dovrai regolare la battuta per compensare l’angolo di deriva della lama.

1. È possibile utilizzare un compensato standard per un piano incorniciato o crearne uno personalizzato, utilizzando impiallacciatura artigianale extrachiaro. Inizia tagliando il legno massello in pezzi spessi 3/16 pollici.

Crea un blocco guida in stile scatola per stabilizzare le assi come hai visto (Foto 1). Insieme a una recinzione alta, questo dispositivo contribuisce a rendere la superficie segata il più liscia e diritta possibile. Fai la scatola lunga circa 6 pollici e alta come le assi. Per posizionare la scatola, fissare temporaneamente una tavola alla recinzione. Spingere la scatola saldamente contro la tavola e fissare la scatola al tavolo della sega. Rimuovere il morsetto che tiene la tavola alla recinzione e provare a far scorrere la tavola dentro e fuori. Dovrebbe muoversi liberamente, ma non oscillare.

Ho visto il rivestimento. Dopo aver tagliato un pezzo da ogni tavola, fai passare le tavole attraverso la pialla per levigare la superficie segata. Riposizionare la scatola del blocco guida e segare nuovamente le assi. Quando i pezzi si staccano dalla sega, impilarli in una pila. Quando hai finito, appesantisci la pila con compensato o blocchi per mantenere i pezzi piatti.

Perché non utilizzare il legno massello?

1. Cominciamo con un top solido, solo da solo. Quando l’umidità aumenta in estate, le celle del legno si espandono e la parte superiore si allarga. Quando l’umidità diminuisce in inverno, la parte superiore si restringe. Un piano in rovere largo 24 pollici potrebbe restringersi e gonfiarsi fino a 1/4 di pollice. dall’estate all’inverno. 2. Ora aggiungiamo la cornice ad angolo. Il legno non cambia in lunghezza dall’inverno all’estate, quindi la dimensione del telaio è fissa. Il pannello in legno massello è intrappolato all’interno. 3. Il movimento del legno è una forza abbastanza forte da rompere un giunto incollato. Quando il pannello in legno massiccio si gonfia in estate, può forzare le maglie del telaio. 4. Quando la parte superiore cerca di rimpicciolirsi in inverno, qualcosa potrebbe cedere. Potrebbe staccarsi dai lati del telaio o sviluppare una crepa.

Incollare bordi spessi e squadrati tutto intorno a un piano in legno massello è un errore potenzialmente disastroso. Contrasta una delle regole più basilari sulla lavorazione del legno: devi permettergli di espandersi e contrarsi. Ignora questa regola e corri il rischio che le giunture si rompano o si rompano. Ecco perché ha senso usare il compensato piuttosto che il legno massello per un piano incorniciato. Il compensato non si espande o si contrae, per tutti gli scopi pratici. Ecco come si applica la regola del movimento del legno in questa situazione:

Crea i pannelli

2. Unire i bordi dei pezzi di impiallacciatura e fissarli insieme. Applicare prima i pezzi corti di nastro, attraverso le articolazioni, per tirare le articolazioni.

Il prossimo passo è incollare insieme i pezzi di impiallacciatura, creando due pannelli, uno per ogni lato del piano. Verifica l’adattamento dei bordi prima di incollare: potrebbe essere necessario raddrizzarli ancora una volta sulla giuntatrice. Posiziona i lati giuntati o piallati verso l’alto, stringi bene i pezzi e fissali insieme (Foto 2).

3. Capovolgere l’assemblaggio registrato e lasciare che un pezzo penda dal bordo della panca. Fai scorrere una piccola goccia di colla lungo l’articolazione e piegala insieme. Ripeti questo processo per l’altra articolazione.

Capovolgi i pezzi e fai scorrere una sottile striscia di colla su ciascuna giuntura (Foto 3). Appoggia il gruppo in piano sul banco e spingi verso il basso ogni pezzo in modo che le giunture siano uniformi. Raschiare la colla e appesantire il pannello (Foto 4).

4. Posizionare blocchi o pesi sull’impiallacciatura per tenere i pezzi piatti mentre la colla si asciuga. Crea anche un secondo pannello. Il tuo compensato fatto in negozio dovrebbe avere impiallacciatura su entrambi i lati.

Se le superfici segate sono molto lisce e di spessore esattamente uguale da un lato all’altro, è possibile incollare il lato segato al substrato così com’è. Per un legame migliore, usa la resina epossidica (che riempie gli spazi vuoti), ma anche la colla gialla dovrebbe funzionare bene.

5. Per ottenere i migliori risultati, far passare entrambi i lati del pannello attraverso una levigatrice a tamburo. Continuare a levigare fino a quando il pannello è liscio e uniforme, una superficie ideale per l’incollaggio a un supporto.

Se le superfici segate sono un po ‘irregolari o di spessore disuguale da un lato all’altro, hai due scelte. È possibile utilizzare i pannelli così come sono e epossidarli sul supporto o, meglio ancora, utilizzare una levigatrice a tamburo per levigare entrambi i lati (Foto 5). La levigatura consente di risparmiare molto lavoro di aggiustamento dopo l’assemblaggio del piano, poiché la superficie superiore sarà uniforme come il compensato commerciale. Carteggiare fino a quando i pannelli sono spessi da 1/16 a 1/8 di pollice.

Fai una pressa per impiallacciatura

6. Assembla una pressa per impiallacciatura fatta in negozio e fai un giro a secco. La metà inferiore della pressa è costituita da una serie di robuste traverse sostenute da due assi che corrono per tutta la lunghezza della panca.

Incollare il rivestimento richiede una configurazione abbastanza elaborata (Foto 6) e un numero sufficiente di pinze o un sacco a vuoto. Se fai una pressa, il trucco principale è ottenere una pressione di serraggio adeguata al centro del pannello. Se il pannello è largo meno di 16 pollici, le traverse dritte e robuste funzionano bene. Se il pannello è largo più di 16 pollici, fare una leggera corona sul lato del portatore che spinge sulla caul, in modo che il portatore si appiattisca dal centro mentre si applica la pressione di serraggio. In alternativa, puoi mettere degli spessori sotto il centro di un portatore dritto. In entrambi i casi, crea abbastanza portatori per distanziarli di circa 6-8 pollici l’uno dall’altro.

Il pannello di fibra a media densità (MDF) è un eccellente substrato perché le sue superfici sono lisce e piatte. Taglia l’MDF e due cauls della stessa lunghezza e larghezza dei pannelli di impiallacciatura.

7. Ecco una visione più ravvicinata. Una calotta di melammina, ricoperta di carta da costruzione, si trova sui traversini. Poi vengono i pannelli di impiallacciatura e il substrato, sormontati da un altro caul e da una serie di traverse.

Usa un rullo per applicare uno strato sottile e uniforme di colla gialla sull’MDF (non mettere la colla sull’impiallacciatura). Se lavori velocemente, puoi incollare entrambi i pannelli al supporto in una volta (Foto 7). La carta del costruttore è facoltativa. Cattura la spremitura della colla, quindi l’impiallacciatura non può aderire ai caul.

Lascia asciugare la colla durante la notte, quindi rimuovi i morsetti. Taglia il pannello alla dimensione finale.

Adatta il bordo

8. Taglia gli angoli sui bordi lunghi, ma lascia i pezzi corti non tagliati. Incolla i pezzi lunghi al pannello centrale.

Crea quattro pezzi di bordo; due di loro dovrebbero essere circa 1/4 pollici extra-larghi. Se la parte superiore è rettangolare, i pezzi extra larghi dovrebbero andare sui lati corti. Taglia i pezzi lunghi per adattarli al pannello impiallacciato, quindi taglia delle fessure per biscotti a una distanza di circa 12 pollici l’una dall’altra intorno al pannello e lungo i pezzi lunghi.

9. Il montaggio delle parti terminali è un processo in tre fasi. Notare che sono più larghe di 1/4 di pollice rispetto ai pezzi con bordi lunghi, per ora. Per prima cosa, taglia i pezzi corti in modo che siano troppo corti circa 1/16 di pollice.

Taglia delle fessure per i biscotti nelle estremità squadrate del bordo. Puoi usare biscotti più piccoli e più corti qui o tagliare biscotti più grandi a una lunghezza inferiore. Quando tagli le fessure negli angoli, usa un pezzo di bordo di scarto per bilanciare il tuo falegname. Colla sul bordo lungo (Foto 8).

10. Quindi, unire il bordo interno del pezzo corto. Questo bordo diventa più lungo ad ogni passaggio, “allungando” il pezzo, in effetti. Smetti di giuntare quando il pezzo si adatta perfettamente.

Mitra entrambi i pezzi corti. Se riesci a tagliarli esattamente della lunghezza giusta, bene! È difficile da fare, quindi è più facile iniziare con i pezzi un po ‘corti (Foto 9). È qui che entra in gioco la larghezza extra. Regola il tuo jointer per fare un taglio minimo, quindi unisci il bordo interno di ogni pezzo (Foto 10).

11. Traccia una linea sul pezzo corto indicando la sua larghezza in eccesso. Unisci il bordo esterno del pezzo per renderlo più stretto. Taglia delle fessure per i biscotti e incollale sulla parte superiore.

Metti alla prova la loro vestibilità dopo ogni passaggio. Vedrai che gradualmente si avvicineranno al montaggio dell’apertura. Poiché i pezzi sono angolati, ogni taglio sulla giuntatrice aumenta la lunghezza dei loro bordi interni. Quando i pezzi si adattano, taglia le fessure per i biscotti. Segna ciò che resta della loro larghezza in eccesso (Foto 11) e rimuovere questi rifiuti utilizzando il jointer. Incolla i pezzi.

12. Anche la bordatura con il piano. Potresti far scorrere la parte superiore attraverso la levigatrice a tamburo, ma piallare o raschiare a mano è più soddisfacente. Con impiallacciatura spessa, non c’è pericolo di tagliare.

Avendo usato i biscotti per l’allineamento, il bordo e la parte superiore dovrebbero essere vicini allo stesso livello, ma non perfetti. Rendi tutti i pezzi a filo usando una levigatrice a orbita casuale, una levigatrice a tamburo, un raschietto n. 80 o una pialla a mano (Foto 12). L’impiallacciatura spessa rende questo lavoro molto meno stressante: non c’è davvero alcuna possibilità che tu possa accidentalmente levigarlo o tagliarlo!


Raccomandazioni sui prodotti

Ecco alcune forniture e strumenti che riteniamo essenziali nel nostro lavoro quotidiano in negozio. Potremmo ricevere una commissione dalle vendite inviate dai nostri link; tuttavia, abbiamo accuratamente selezionato questi prodotti per la loro utilità e qualità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *