Samsung Q70 series (2019) review: High-performance QLED TV for a midrange price

Il Samsung Q70 è una buona notizia per le persone con un budget limitato che lo desiderano design elegante e caratteristiche di un Samsung ma apprezza comunque la qualità dell’immagine. Non è affatto economico, ma è la TV QLED Samsung meno costosa da presentare attenuazione locale full-array (FALD), il che gli conferisce un’ottima immagine.

Samsung abbellisce i suoi migliori televisori LCD con il nome QLED, ma non confonderlo con OLED di LG Modelli. QLED e OLED non sono decisamente la stessa cosae nei nostri test OLED ha sempre battuto QLED. Sfortunatamente TV QLED di fascia più alta come Q80 e Q90, per non parlare I modelli 8K di Samsung, sono molto costosi e occupano la stessa fascia alta del mercato dei televisori OLED. Il Q70, nel frattempo, costa centinaia di meno, rendendolo il miglior rapporto qualità-prezzo nei televisori QLED quest’anno.

Nei miei test di confronto con altri set dotati di FALD come il Vizio M8 più economico e Sony X950G più costoso, la Q70 ha tenuto testa. La qualità complessiva dell’immagine era eccellente e, sebbene i livelli di nero non fossero così profondi come alcuni concorrenti, specialmente in video ad alta gamma dinamica (HDR), la luminosità e il pop erano ancora ottimi, soprattutto nelle stanze luminose, e anche il colore e l’elaborazione video della Q70 erano di prim’ordine.

Samsung si concentra anche sulle funzionalità, sugli extra e sui vantaggi del design. Include la modalità Ambient – un po ‘come uno screensaver per quando non stai guardando la TV – un sistema di gestione dei cavi intelligente e un’eccellente suite Smart TV ancorata dal App Apple TV e AirPlay, il primo in esclusiva per Samsung (per ora). Sul lato negativo, l’unico sistema vocale integrato è ancora Bixby.

Tutto sommato, la Q70 raggiunge un equilibrio convincente tra prezzo, qualità dell’immagine e tipi di funzionalità e design che puoi ottenere solo da una TV Samsung. Non è un valore così buono come i TCL e i Visio del mondo, ma non sta davvero cercando di esserlo.

12-samsung-q7r-serie-2019-qn65q70r

Sarah Tew / CNET

Slickness di Samsung

I televisori Samsung fanno sempre il possibile in termini di design, guardando e sentendosi un passo al di sopra di molti altri, e il Q70 non fa eccezione. Non c’è nulla di distintivo nelle sue parti frontali – bordo super sottile standard e gambe nere del supporto – a meno che non si conti il ​​fatto che il bordo inferiore del telaio (più spesso su molti televisori) ha la stessa larghezza della parte superiore e dei lati. Ma la parte posteriore è davvero fantastica, con un canale elegante che si estende per tutta la lunghezza della TV e ti consente di nascondere i cavi e persino di farli passare attraverso le gambe.

70-samsung-serie-q7r-2019-qn65q70r

Sarah Tew / CNET

Il Q70 vanta la modalità Ambient di Samsung, progettata per mostrare cose sullo schermo quando non stai guardando la TV. È una caratteristica interessante se non ti piace il grande rettangolo nero di una TV inerte e puoi visualizzare le tue foto, i disegni di design, il tempo, i titoli e persino regolare gli sfondi per adattarli al tuo muro. Samsung continua ad aggiungere alla stalla dei contenuti in modalità ambiente e la maggior parte è gratuita.

Il telecomando è il più bello di qualsiasi TV, con dimensioni ridotte e numero di pulsanti gestibili. I pulsanti dedicati per Netflix, Amazon e Hulu sono nuovi per il 2019 e benvenuti.

52-samsung-q7r-serie-2019-qn65q70r

Sarah Tew / CNET

Bixby in TV, ora a mani libere

Il tasto remoto più in alto richiama Bixby, l’assistente vocale di Samsung e, come ci si potrebbe aspettare, ben lontano dall’Assistente Google su TV Sony e LG (I set 2019 di LG hanno anche Alexa integrato). Bixby andava bene per i comandi di base come l’avvio di app e la modifica del volume, e le ricerche come “mostrami commedie” sono state riconosciute, sebbene l’elenco dei risultati non fosse ben strutturato come quello dell’Assistente Google. Era anche fastidioso che semplicemente per vedere i risultati meteorologici dovessi immergermi in profondità in una sezione delle autorizzazioni.

Bixby è completamente disabilitato all’interno di Netflix. Questo non è il caso di Google Assistant, ad esempio, che funzionava normalmente indipendentemente dal fatto che fossi o meno su Netflix. E se ti interessa l’integrazione della casa intelligente, Bixby, che si lega all’universo SmartThings di Samsung, non può funzionare con quasi tutti i dispositivi di Google Assistant o Alexa.

58-samsung-q7r-serie-2019-qn65q70r

Sarah Tew / CNET

Novità per il 2019, puoi impostare Bixby in modo che funzioni a mani libere, senza dover premere un pulsante sul telecomando. Invece dici “Hey Bixby” e il microfono del telecomando – ovunque si trovi, ad esempio seduto sul tuo tavolino da caffè – “ascolta” il comando e attiva Bixby. Ha funzionato bene nei miei test ma ha avuto problemi quando il volume della TV era troppo alto o il telecomando troppo lontano, e nel complesso non sembrava sensibile come un altoparlante Alexa. Questa funzione è disabilitata per impostazione predefinita e puoi attivarla o disattivarla nel menu delle impostazioni di Bixby.

Novità per il 2019, i televisori Samsung funzionano anche con gli altoparlanti Alexa e Google Home, come la maggior parte degli altri televisori disponibili oggi. Non ho testato questa funzione.

29-samsung-q7r-serie-2019-qn65q70r

L’app TV di Apple risiede nella barra delle applicazioni di Samsung.

Sarah Tew / CNET

Apple e Samsung, come il cioccolato e il burro di arachidi

A parte Bixby, il sistema smart TV di Samsung è eccellente, con risposte rapide e molte app. io ancora come Roku in generale migliore, tuttavia, perché ha ancora più app e ottiene rapidamente gli aggiornamenti delle funzionalità. Tuttavia, Roku non ha ancora Apple.

La più grande aggiunta per le smart TV Samsung 2019 è la capacità di lavorare con i contenuti e i dispositivi Apple, vale a dire il App Apple TV e iPhone, iPad e computer Mac tramite AirPlay. L’app Apple TV è la benvenuta se hai acquistato molte cose su iTunes: consente un facile accesso ai programmi TV e ai film acquistati e ti consente di acquistarne o noleggiarne di nuovi o se ti iscrivi a Canali Apple TV come HBO o Showtime. A differenza dell’app su Scatole di Apple TV, tuttavia, non può mostrare contenuti da app come Hulu, Amazon Prime o ESPN. Invece dovrai avviare quelle app separatamente sulla TV.


Ora in riproduzione:
Guarda questo:

App Apple TV 2019: tutto ciò che devi sapere


8:07

AirPlay ha funzionato bene nei miei test, anche se vale la pena notare che non supporta più Netflix. Sono stato in grado di accendere il mio iPhone per condividere foto e video sullo schermo della Q70 dall’app Foto. Anche il mirroring dello schermo ha funzionato come previsto ed è stato in grado di riprodurre video sulla TV e controllarli dal telefono, tramite Amazon Prime, Hulu, YouTube e YouTube TV. Anche il mirroring dello schermo del mio Mac ha funzionato; la TV si è presentata come un’opzione nel menu AirPlay del mio Mac e sono stato in grado di riprodurre video in streaming in una finestra del browser. Tuttavia, era un po ‘più agitato sul Samsung che tramite Apple TV 4K.

Funzionalità e connettività

L’oscuramento locale full-array distingue il Q70 dai televisori Samsung più economici. Questa tecnologia, che migliora in modo significativo la qualità dell’immagine LCD secondo la nostra esperienza, aumenta i livelli di nero e il contrasto rendendo alcune aree dell’immagine più scure o più luminose in reazione a ciò che è sullo schermo. Il incremento Q80 e Q90 hanno più zone di oscuramento e un’immagine più luminosa rispetto alla Q70, secondo Samsung, ma la società non dice esattamente quante zone ha ciascuna. Questi due televisori hanno anche angoli di visione superiori e schermi antiriflesso rispetto al Q70.

Caratteristiche principali della TV

Tecnologia di visualizzazione

LCD LED

Retroilluminazione a LED

Array completo con oscuramento locale

Risoluzione

4K

Compatibile con HDR

HDR10 e HDR10 +

Smart TV

Tizen

A distanza

Standard con la voce

Come tutti i televisori Samsung QLED, anche il pannello LCD della Q70 è aumentato da uno strato di punti quantici – nanocristalli microscopici che emettono luce per una specifica lunghezza d’onda (cioè colore) quando viene fornita energia. L’effetto è una migliore luminosità e colore rispetto ai televisori non dotati di QD. La Q70 utilizza un pannello vero 120Hz, che migliora le prestazioni di movimento dei televisori, ma come al solito è composta la specifica “Motion Rate 240” (si noti che la dimensione da 49 pollici è 60Hz / MR 120).

Il set supporta contenuti HDR (High Dynamic Range) in Formati HDR10 e HDR10 +. Manca il supporto HDR Dolby Vision trovato sulla maggior parte dei televisori HDR della concorrenza. Non ho visto alcuna prova che un formato HDR sia intrinsecamente “migliore” dell’altro, quindi sicuramente non considero la mancanza di Dolby Vision un rompicapo su questo televisore, invece è solo un altro fattore da considerare.

Le funzionalità di gioco di Samsung vanno oltre la maggior parte dei televisori. La Q70 è compatibile con frequenze di aggiornamento variabili, chiamato FreeSync, da alcuni dispositivi, inclusi PC selezionati e Xbox One X e One S. La Q70 consente velocità fino a 120 Hz o risoluzioni fino a 4K, ma non entrambe contemporaneamente. Per utilizzare FreeSync dovrai attivare la funzione Modalità di gioco automatica. Oltre ad abilitare VRR, la funzione consente alla TV di passare automaticamente alla modalità di gioco: riducendo il ritardo di input – quando rileva che stai giocando. La modalità di gioco ha anche levigatura del movimento funzionalità, chiamate Game Motion Plus, sebbene aggiungano un po ‘di ritardo (vedi sotto per i dettagli).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *